Filippo – nuovo vigneto

Domanda di Filippo:

Gent.Le Guido,
è possibile reimpiantere una vigna nuova dove c’era una vigna di cinquanta
anni? e quanto ci vuole perchè la nuova vigna produca?

Una vigna di cinquatanni può vivere e fare grappoli per vinificazione
ancora a lungo?

Quali sono le condizioni per fare un vino DOC? quali sono i riferimenti:
collocazione geografica e diritti? Come bisogna procedere per capire cosa
si ha?

Risposta:

Salve Filippo.

– Per quanto riguarda il reimpianto di una vigna vedi come opera la
Provincia di Biella:
“Il diritto di reimpianto nasce a seguito di un’estirpazione di viti
effettuata dopo aver segnalato al Servizio l’intenzione di effettuare
l’estirpazione e a seguito del sopralluogo e del rilascio di un
‘attestato.Chiunque intenda realizzare un impianto di viti deve essere in
possesso di un diritto di reimpianto.ll diritto di reimpianto ha validità 8
anni durante i quali può essere utilizzato dal conduttore che ha estirpato
per effettuare un nuovo impianto nella stessa azienda o può essere venduto
(il solo diritto, indipendentemente dal terreno) ad altri conduttori che
impianteranno un vigneto nella propria azienda.

Procedura di estirpo a carico del richiedente:

•presentazione della notifica di intenzione di estirpo su apposito modulo,
unitamente planimetria e visura catastale relativi agli appezzamenti oggetto
dell’estirpazione. Si rammenta che per estirpazione si intende l’eliminazione
totale dei ceppi che si trovano sul terreno vitato mediante estirpazione
alla radice.

Procedura di estirpo a carico dell’ufficio:

•sopralluogo e rilascio autorizzazione all’estirpazione e invio modello per
la notifica estirpazione avvenuta;

•trasmissione di notifica estirpazione avvenuta entro 60 giorni dalla fine
delle operazioni;

•invio attestato del diritto di reimpianto valido per 8 campagne successive
a quella in cui è avvenuta l’estirpazione.

Procedura di reimpianto a carico del richiedente:

•presentazione della richiesta di autorizzazione al reimpianto su apposito
modulo, unitamente a planimetria e visura catastale relativi agli
appezzamenti oggetto del reimpianto.

Procedura di reimpianto a carico dell’ufficio:

•sopralluogo e rilascio autorizzazione al reimpianto e invio modello di
notifica impianto avvenuto;

•trasmissione di notifica impianto avvenuto entro 60 giorni dalla messa a
dimora delle piante.

Le procedure di estirpo e reimpianto possono essere contestuali qualora si
intenda estirpare e reimpiantare il vigneto nella medesima azienda.

– Il ciclo vitale di una vigna (che in media pùò durare 35-40 anni ma anche
più) si può riassumere:

* ciclo improduttivo di 2 anni;

* ciclo di produzione crescente dal 3° al 6° anno;

* ciclo di produzione costante dal 7° al 30° anno;

* ciclo di produzione decrescente dopo il 30° anno;

– Ci sono eccezzioni, quindi devi verificare in campo quanto produce, anno
dopo anno;

– Per fare vino DOC, vedi anche l’allegato preso dalla Camera di Commercio
di Treviso, basta seguire le indicazioni del disciplinare previsto nella
zona del vigneto (se mi dici dove si trova il vigneto, ti dirò quale DOC
puoi produrre).

– Se intendi quali tipi di vitigno sono presenti in vigna, puoi fare da solo
utilizzando pubblicazioni dedicate o, meglio, rivelgersi ad un esperto
viticoltore.

Ciao e a risentirci.

Guido

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 21 .00 euro
VINO FAI DA TE (15 euro) + PRONTO SOCCORSO VINO (12 euro)...
a 21 euro invece di 27 euro! [Risparmi 6 euro]