Ivan – odore di muffa

Domanda di Ivan:

Salve,volevo un vostro suggerimento,ho del vino Aglianico annata 2008,che
nel corso della maturazione ha avuto la malattia chiamata Botrite,quindi
quando lo bevo si sente un retrogusto di muffa intenso.Potete dirmi come
posso eliminare questo problema,se si può fare visto che il vino
èinvecchiato già un anno e se questo problema problema si può eliminare
anche prima che avvenga la vendemmia,quindi l’imbottigliamento?Grazie e
aspetto una vostra risposta al più presto.Cordiali saluti a presto.Ivan

Risposta:

Salve Ivan.

Il difetto è imputabile alla muffa grigia quando colpisce a fondo le uve (ed
è il tuo caso) o anche a botti di legno guaste.
Se il cattivo sapore non è molto pronunciato si può trattare il vino con
carbone deodorante (da 100 a 200 grammi per ettolitro) abbinato ad un
chiarificante per aiutare la precipitazione del deposito.
Quando il carbone è precipitato si travasa e se possibile si filtra.

Se invece vuoi utilizzare il metodo dei nonni puoi trattare il vino con
l’olio di vasellina (dai 200 ai 300 grammi per ettolitro).
Devi aggiungere l’olio al vino e agitare energicamente fino a che si
emulsioni con esso. Agitare fino ad emulsione per qualche giorno, poi
lasciar decantare e raccogliere l’olio in superficie.

Aiuta l’aggiunta, prima del trattamento scelto, di qualche grammo di
bisolfito.

Per quanto riuarda la prevenzione devi fare i trattamenti previsti (se vuoi
saperne di più guarda nel sito la sezione “Malattie della vite”.

Ciao e a risentirci,
Guido

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

27.00 euro
TUTTI I NOSTRI EBOOK (9 + 12 + 15 euro)...
a 27 euro invece di 36 euro! [Risparmi 9 euro]