Marco – malattia filante

Domanda di Marco:

salve.. io sono un giovane vinicoltore, quest anno ho riscontrato dopo il
primo travaso, che il mio vino bianco *fila* come se fosse olio.. cosa
posso fare? sicuro di un vostro consigli vi porgo i miei cordiali saluti..

Risposta:

Salve Marco,

vediamo prima di tutto cosa è la malattia del vino chiamata FILANTE : pur
essendo più comune nei vini bianchi colpisce anche i rossi e si presenta con
un aspetto particolare, il vino, mentre si versa nel bicchiere, fila come se
fosse olio senza far rumore; poi la superficie si ricopre di filamenti che
vanno a formare una pellicola grassa e vischiosa; si sprigiona anidride
carbonica; il sapore è molle, a volte rancido.

I fattori che impediscono l’insorgenza della malattia sono un buon grado
alcolico e un’alta acidità .
Per prevenire si può anche:
– far completare la fermentazione per non lasciare residui zuccherini;
– se necessario intervenire nella vinificazione in modo da avere un grado
alcolico adeguato;
– effettuare la solfitazione nella vinificazione ed, eventualmente, nella
conservazione utilizzando le dosi prescritte.

Per curare si può:
– quando è ancora caldo, far ripartire la fermentazione (se ci sono zuccheri
residui) aggiungendo lieviti selezionati;
– effettuare un forte arieggiamento della massa;
– solfitare con metabisolfito (5 grammi per ettolitro);
– dopo 24 ore fare una chiarificazione.

Arieggiare significa fare uno o più travasi all’aria con sbattimento (per
esempio, far cadere il vino in un grande imbuto facendo in modo che si
distribuisca sulle pareti);
il vino, insomma, deve incontrarsi con l’aria il più possibile.
Per solfitare si deve sciogliere il metabisolfito (o prodotto analogo) in
poco vino e poi mescolare con la massa agitando bene.
Avere una piccola pompa agevola tutte queste operazioni.

Spero di essere stato esauriente, a risentirci e buon vino, Guido.

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 19 .00 euro
VINO FAI DA TE (15 euro) + SPUMANTE FAI DA TE (9 euro)...
a 19 euro invece di 24 euro! [Risparmi 5 euro]