Vittorio – vino troppo dolce 15

Domanda di Vittorio:

Buonasera Guido,
purtroppo la rifermentazione non è partita, con l ‘occasione ti chiedevo come suggerito in zona la possibilità di far rifermentare il vino dolce con il mosto della nuova vendemmia, è un’ operazione idonea ?
Eventualmente puoi inviarmi i dettagli .
Grazie.
Un saluto.

Risposta:

Salve Vittorio,
la possibilità di una rifermentazione con mosto nuovo esiste ed è praticabile ma è difficile codificarla a causa delle diverse varianti che ci possono essere.
Utilizzare mosto nuovo è come utilizzare una coltura di lieviti, quindi si pò aggiungere mosto in piena fermentazione (quantità variabile secondo i casi, ma un 10-20% potrebbe andare) ma se persistono le cause, sconosciute, che avevano bloccato la fermentazione, potrebbe non ripartire.
Altro metodo è quello di aggiungere il vino vecchio, poco per volta altrimenti si rischia il blocco, nel mosto in piena fermentazione.
Oppure fare un passagio del vino vecchio sulle vinacce fresche, subito dopo la svinatura, aggiungendo però un po’ dei soliti lieviti selezionati.
Bisogna solo provare, io non l’ho mai fatto ma se dovessi opererei con il primo sistema, riservandomi il terzo in caso di insuccesso.
Ciao e a risentirci,
Guido

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

27.00 euro
TUTTI I NOSTRI EBOOK (9 + 12 + 15 euro)...
a 27 euro invece di 36 euro! [Risparmi 9 euro]