Adriana – chicco d’orzo

Domanda di Adriana:

Introducendo un chicco di orzo in una bottiglia di vino bianco fermo , in quanto tempo avviene la fermentazione e diventa frizzante?

Risposta:

Salve Adriana,

Non ho mai provato questa tecnica artigianale ma la applicava anche mio zio
e imbottigliava, mettendo il chicco di orzo, nella settimana Santa; poi
iniziava a consumarlo dopo uno o due mesi.
.La presa di spuma, cioè lo scioglimento dell’anidride carbonica prodotta
dalla trasformazione dello zucchero complesso (presente nel chicco) in
alcol, avviene più o meno velocemente in funzione di diversi fattori (
temperatura di conservazione, grado alcolico del vino base, quantità
presente di anidride solforosa da bisolfito etc.). Meglio che sia lenta in
modo da ottenere
bollicine persistenti. in condizioni normali basta 1 mese, massimo 2.
Ogni tanto apri una bottiglia e vedi come va. La prima volta che ho fatto lo
spumante metodo classico avrò stappato (e bevuto) almeno 10 bottiglie.

Ciao e a risentirci,
Guido

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 17 .00 euro
a 17 euro invece di 21 euro! [Risparmi 4 euro]