Gabrio – imbottigliamento spumante

Ciao Guido
Ho deciso finalmente di comprare la piccola autoclave di Cavalzani Spark,funziona tutto bene dalla presa di spuma allo sfecciamento, solo che per imbottigliare è vero problema.

L’altro giorno ho iniziato ad imbottigliare qualche bottiglia e ho rinuciato perchè facevo moltissima schiuma e oltre a perdere molto tempo perdevo anche molte delle mie bollicine.

Hai qualche esperienza in merito o magari hai sentito qualcuno con lo stesso problema

Io credo che si debba raffreddare lo spumante in uscita dall’autoclave, un pò come si fà con il vino alla spina mediante passaggio oppure raffreddare l’autoclave stessa con un gruppo refrigerante o qualcosa di simile se hai qualche altra idea fammi sapere.

ciao gabrio.

é stata la prima obiezione che ho fatto al sig. Cavalzani. ma per

imbottigliare ci vuole una imbottigliatrice isobarica. comunque il freddo

aiuta (puoi mettere l’autoclave in un congelatore a pozzetto grande, se ci

stà e raffreddare il più possibile senza ghiacciare. Potresti fare una cosa

artigianale come pensavo di fare se….Cioè fare un tappo speciale a tenuta

attraversato da due tubicini, uno collegato alla valvola di scarico e

l’altrocon il cielo dell’autoclave, questo dovrebbe creare la stessa

pressione in bottiglia che quindi si può riempire.

macchinoso e da provare,seci riesci fammi sapere.

ciao e a risentirci,

Guido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 21 .00 euro
VINO FAI DA TE (15 euro) + PRONTO SOCCORSO VINO (12 euro)...
a 21 euro invece di 27 euro! [Risparmi 6 euro]