Sossio – liqueur d’expedition 1

Domanda di Sossio:

Dopo circa un mese di rifermentazione in bottiglia mi appresto ad aprire la mia prima bottiglia di spumante!
Ora vorrei chiedere come preparare la liqueur d’expédition volendo ottenere uno spumante dolce!
Le mie perplessità risiedono nel fatto che gli zucchero aggiunti potrebbero reagire con l’anidride carbonica presente già nel vino!(per rendere l’idea la schiuma che si prduce quando si aggiunge dello zucchero alle bevande gassate!)

grazie

Risposta:

Salve Sossio.

Allora, 1 mese è troppo poco per poter aggiungere la liqueur d’expedition
perchè in questo momento sono presenti e attivi i lieviti e gli zuccheri
aggiunti potrebbero di nuovo fermentare creando una sovrapressione. Bisogna
aspettare il decorso naturale 6 mesi di presa di spuma e almeno 9 mesi di
maturazione sui lieviti. Solo a questo punto i lieviti, diciamo, muoiono e
allora si può aggiungere la liqueur. Ma nulla vieta di berlo così com’è (si
chiama “nature” o “pas dosè”) e dopo solo un mese potrebbe essere ancora
amabile (quindi non completamente fermentato; dipende dalla temperatura) e
addirittura, se lo bevi in tempi brevi, puoi aggiungere la liqueur (sciogli
750 grammi di zucchero di canna in 530 cc di spumante o vino bianco e una
decina di cc di un distillato a piacere; la soluzione è al 75% di zucchero e
una volta scelto quanto dolce vuoi farlo è facile fare il conto).

Ciao e a risentirci, Guido

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 17 .00 euro
a 17 euro invece di 21 euro! [Risparmi 4 euro]