Noi facciamo così – pigiature 2009/10

L’ uva bianca, raspi compresi, viene messa direttamente nel torchio idraulico e spremuta in maniera soffice. Il mosto ottenuto, che chiamiamo bianco fiore, viene inviato nel tino di fermentazione 1. Quindi si apre il torchio e si prendono le vinacce umide e si passano nella pigia-diraspatrice inviando il mosto ottenuto (molto denso) nel tino di fermentazione 2.
L’uva nera invece viene passata nella pigia-diraspatrice e il mosto ottenuto inviato nel tino di fermentazione 3.

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 21 .00 euro
VINO FAI DA TE (15 euro) + PRONTO SOCCORSO VINO (12 euro)...
a 21 euro invece di 27 euro! [Risparmi 6 euro]