Enrico – caratello, utile nota


Utile nota di Enrico:

Sei stato molto gentile e voglio ringraziarti.Ti voglio precisare dato che,mea culpa,non ho saputo spiegarmi.Si tratta di un caratello da vin santo che è completamente chiuso da tutte le parti(per questo è un problema pulirlo se non chimicamente e tanta forza per sciacquare) con un foro nella mezzeria(diciamo nella trippa)e due fori su una chiusura laterale uno in basso l’altro all’opposto in alto.Quello in basso serve per poi spillare il vin santo e l’altro che sta all’opposto per poter far entrare un po di aria dentro altimenti non ucirebbe niente.Il foro che sta nella trippa viene tappato con sughero e poi cementato,non deve entrare aria.Io mettero’ circa 10 litri di vino dentro il vaso una volta pulito,poi sigillero’ tutti i fori.Non potra entrare aria e l’umidita che si produrra all’interno terra le doghe in perfette condizioni fino alla vendemmia e all’aappassitura del vino.L’ho riempiro’ verso gennaio co la strettura dell’uva appassita.Ho voluto dirti tutte queste cose che sai gia’,ma mi andava di parlare con una persona cosi’ gentile.Ti ringrazio ancora.Tolgo gli indugi e domani procedo.La mia paura sta nel togliere completamente dal legno tutta la soda che potrebbe avere assorbito durante il lavoro.
Ma in una o due ore non credo che ci sia da allarmarsi.
OK grazie a sentirci
saluti
ENRICO


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.