Aggiungere zucchero dopo una brutta vendemmia

Antonio: … quest’annata è stata una brutta annata, ho vendemmiato ed ho ottenuto un mosto con un grado zuccherino pari a 16 gradi zuccherini. volendo aumentare la gradazione cosa mi consiglia di fare? E’ giusto aggiungere dello zucchero? se si, quale zucchero mi consiglia, il normale zucchero da cucina o fruttosio o glucosio? e in quale quantità e con quale metodica? grazie …

Risposta: … lo zuccheraggio è permesso in tutti i paesi produttori del mondo tranne che in Italia, dove è permesso il mosto concentrato, meglio se rettificato (si preferisce far consumare i mosti nazionali). C’è una eccezzione: si può utilizzare zucchero per la rifermentazione in bottiglia dello spumante. Quindi se il vino è destinato al consumo familiare, puoi usare zucchero altrimenti usa il mosto concentrato e rettificato (contiene gli zuccheri dell’uva, fruttosio e glucosio). Lo zucchero (o il MCR) deve essere aggiunto in piena fermentazione dopo essere stato sciolto nello stesso vino ( il MCR è già liquido). Per la quantità di zucchero considera che ne occorrono 1,7 kg /hl per alzare la gradazione di 1 grado. Va bene anche lo zucchero da cucina (saccarosio) che è anche il più economico…

2 thoughts on “Aggiungere zucchero dopo una brutta vendemmia

  • Salve,
    volevo chiedere, avendo a disposizione del glucosio (uso gelateria), se è possibile aggiungerlo al mosto. C’è qualche controindicazione? Si tratta di vino per la famiglia.

    Saluti

    Risposta
    • Ciao Elena,

      l’aggiunta di zucchero nel mosto è un argomento che fa sempre molto discutere.
      La legge in Italia non lo consente nel caso di un vino destinato alla commercializzazione.
      Questo non è legato a potenziali effetti collaterali, tanto è vero che in altri paesi europei la legge lo consente.
      In ambito casalingo non c’è nessuna regolamentazione che lo vieti quindi puoi ricorrere alla correzione del mosto con il glucosio tenendo conto però che la gradazione alcolica potrebbe aumentare. Ti consiglio di fare delle prove su un piccolo quantitativo prima di applicarlo a tutto il mosto.

      Scrivici se hai altri dubbi.

      Buona giornata

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.