Giovanni – spumante dolce


Domanda di Giovanni:

buongiorno, ringrazio in anticipo per la risposta…quest’anno vorrei provare a ottenere uno spumante dolce partendo da uva moscato. avrei intenzione di filtrare il mosto quando misura 4-5 di babo e di imbottigliarlo subito, in teoria dovrebbe proseguire la fermentazione sviluppando 5-6 bar e dovrei quindi ottenere uno spumante secco…la domanda che pongo è: come faccio ad ottenere un prodotto spumante ma anche dolce?
grazie ancora

Risposta:

Ciao Giovanni.

Facciamo due conti:
– anche se ai bassi valori il mostmetro Babo non è molto preciso ti da la
percentuale in peso degli zuccheri residui;
– questo significa che 5 gradi zuccherini equivalgono a 5 grammi di zucchero
in 100 grammi di mosto pari a 50 grammi per kg;
– ogni 4,25 grammi di zucchero per litro (circa 1 kg.) producono 1 bar di
pressione e per averne 6 bisogna aggiungere a un vino secco 6 x 4,25 = 25,5
grammi di zucchero per litro;
– quindi fermandosi a 5 si lascia circa il doppio di quello che serve.

Per essere sicuri bisognerebbe seguire almeno alcune indicazioni del “metodo
classico”:
-fare il vino base e la rifermentazione in bottiglia etc;
-dopo lo sboccamento aggiugere la quantità voluta di zuccheri con la liqueur
d’expedition (semplificando zucchero sciolto in vino) allo spumante secco
ottenuto;
-considera che il demisec contiene da 33 a 50 g/l di zuccheri e il doux
oltre 50 g/l.

Tanti numeri, ma è più facile a farlo che a dirlo.

Ciao e riscrivimi,
Guido


2 thoughts on “Giovanni – spumante dolce

  • Buongiorno Guido, una domanda il liqueur d’expedition come fate a calcolarlo? E che quantità ne mettete per ogni bottiglia? Perché sul libro spumante fai da te non sono riuscito bene a capire come fate a calcolarlo.

    Grazie.

    Risposta
    • Ciao Marcello,
      Qui puoi trovare una spiegazione dettagliata sul calcolo da fare per ottenere la liqueur d’expedition. Se hai ancora dubbi non esitare a contattarci di nuovo. Grazie

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.