La torta di riso


Servono:

un litro di latte intero fresco; 9 tuorli e 6 uova intere freschissime; 350 grammi di zucchero; 80 grammi di riso; la buccia grattugiata di un limone non trattato; se piace, mezzo bicchiere di liquore (anice, cognac, menta, alchermes ecc., da soli o insieme) e una bustina di vanillina.

 

E si fa così:

premesso che ci sono piccole varianti, da paese a paese, nelle quantità utilizzate e sul modo di operare, cuocete il riso bollendolo con un pizzico di sale; quando è al dente scolatelo molto bene e lasciatelo raffreddare. In una capace zuppiera dai bordi alti mettete i tuorli, le uova e lo zucchero e con un frustino sbattete bene facendo attenzione che lo zucchero si sciolga del tutto; sempre mescolando, aggiungete la buccia del limone grattugiata, il liquore, la vanillina, e versate il latte freddo, precedentemente bollito. Quindi unite il riso alla crema, mescolate bene (togliete l’eventuale schiuma in eccesso), poi versate il tutto dentro una teglia imburrata e spolverata con un poco di zucchero (il riso si depositerà uniformemente sul fondo della teglia durante la cottura). Mettete la torta nel forno a 180 °C per circa un’ora e mezzo; a cottura avvenuta sulla superficie si formerà una crosticina lucida e dorata chiazzata da macchie scure (quasi bruciate); come ulteriore controllo infilate uno stuzzicadenti nella torta e se ne riuscirà asciutto, sarà pronta; lasciate raffreddare un paio d’ore prima di servire.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.