Mataluffi o cazzalà


 

Servono:

 

250 grammi di farina gialla, 1 litro di acqua, sale, olio,burro.

 

E si fanno così:

 

Nell’acqua salata e portata all’ebollizione, versate la farina a pioggia mescolando velocemente per scioglieri i grumi.

Dopo circa un’ora la polenta sarà cotta e dovrà essere molto morbida, che si possa mangiare con il cucchiaio.

Se volete avere una polenta più saporita aggiungete un po’ di burro oppure un paio di formaggini a pasta molle.

Scodellate i mataluffi direttamente nei piatti e condire o con ragù o con pomodoro e parmigiano o con olio e parmigiano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.