Giovanni – difetti del vino

Domanda di Giovanni:

in alcune bottiglie di vino (un anno d’ imbottigiamento) il sapore è
diventato amarsalato, ed in altre amaro.
chi mi aiuta? grazie

Risposta:

Salve Giovanni,
il vino diventa “marsalato” o, meglio, “maderizzato” quando anomali processi
ossidativi trasformano le componenti alcoliche del vino in aldeidi,
generando sentori e colori di vini tipo Marsala o Madera che si
sovrappongono ai sentori originali e sono quasi sempre sgradevoli.
In genere succede ai vini invecchiati troppo o mal conservati.
Purtroppo non sono a conoscenza di cure o trattamenti adeguati.

L’amaro è una malattia che si sviluppa più sui vini rossi, invecchiati in
bottiglia, poveri di alcol e di acidità e ricchi di sostanze proteiche,
ottenuti da uve peronosporate od ammuffite.
I sintomi della malattia sono: sapore amaro e disgustoso, intorbidamento,
odore acetoso, distacco di sostanze coloranti in forma di lamelle o grumi,
deposito arancione.
Per la cura, se la malattia si prende in tempo, cioè quando il vino è ancora
limpido, occorre aggiungere 100-150 g/hl di acido tartarico e 2-3 g/hl di
metabisolfito.

Ciao e a risentirci,
Guido

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 21 .00 euro
VINO FAI DA TE (15 euro) + PRONTO SOCCORSO VINO (12 euro)...
a 21 euro invece di 27 euro! [Risparmi 6 euro]