Vincenzo – vino aspro 1


Domanda di Vincenzo:

Salve Guido,
mi ritrovo 225lt. di vino nero d’avola della prov. di AG, in botte di
rovere, con le seguenti caratteristiche: colore bellissimo viola intenso
con ottima limpidezza; odore ottimo frutti rossi, vaniglia, confettura;
sapore aspro, astringente molto acido. La vininificazione è stata fatta
come segue: uva macinata con i raspi, messa a fermentare in botte di
plastica aperta senza aggiunta di bisolfiti, ai primi di novembre il vino
è stato travasato in botte di rovere con l’aggiunta di 15gr. di
metabisolfito e non più toccato.
Cosa faccio butto tutto e il prossimo anno seguo alla lettera i tuoi
procedimenti?
O è possibile fare qualcosa?

Risposta:

Salve Vincenzo,

il sapore del tuo vino può derivare da eccessivo tannino portato dai raspi,
dai vinaccioli rotti, da una lunga fermentazione o dall’aggiunta del
torchiato al vino fiore.
Prima di destinarlo all’acetificazione o alla distillazione, buttarlo mai,
fai una chiarificazione con gelatine o colle oppure con chiarificanti
composti (tipo Pulvigel rossi della ditta Vebi) in mado da far precipitare,
e poi eliminare con travaso, l’eccesso di tannino.
Se rimane acido, da eccessiva acidità fissa, si può provare a fare un
trattamento con bicarbonato di potassio.

Se hai dei dubbi riscrivimi.

Ciao e a risentirci,
Guido.

Salve Guido,
mi ritrovo 225lt. di vino nero d’avola della prov. di AG, in botte di
rovere, con le seguenti caratteristiche: colore bellissimo viola intenso
con ottima limpidezza; odore ottimo frutti rossi, vaniglia, confettura;
sapore aspro, astringente molto acido. La vininificazione è stata fatta
come segue: uva macinata con i raspi, messa a fermentare in botte di
plastica aperta senza aggiunta di bisolfiti, ai primi di novembre il vino
è stato travasato in botte di rovere con l’aggiunta di 15gr. di
metabisolfito e non più toccato.
Cosa faccio butto tutto e il prossimo anno seguo alla lettera i tuoi
procedimenti?
O è possibile fare qualcosa?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.