Salvatore – vino dolce 2

Domanda di Salvatore:

Ciao guido,grazie per la tua risposta al riguardo del mio vino dolce.
comunque sarei interessato a provare di aggiustarlo come dici tu con dei
prodotti bayanus che forse potrei trovare anche qui ,come sai io vivo a
boston.al riguardo delle temperature primaverili come dici tu che potrebbe
rifermentare ti faccio noto che la temperatura della mia cantina e quasi
sempre fra i13 e i 18 gradi.
ciao e tante grazie a presto.

Risposta:

Salve Sal.

Le operazioni da fare per far ripartire la fermentazione sono:
acquistare i lieviti adatti a rifermentazioni in ambienti molto alcolici
(bayanus) e l’attivante di fermentazione, previsti per la quantità da
trattare (da noi li puoi trovare nei negozi di enologia e nei consorzi
agrari);
preparare una coltura con i lieviti reidratati (1 a 10) con acqua a 38 °C
per 1 ora, aggiungendo un po’ di zucchero, attivante di fermentazione e 5-10
litri dello stesso vino a temperatura ambiente;
dovrebbe partire la fermentazione;
il giorno dopo o prima, se la fermentazione parte bene, aggiungere alla
massa del vino facendo rimontaggi
per omogeneizzare.

Visto che a Boston la temperatura non si alza potresti anche provare a fare
una prova su una damigiana scaldando 10-20 litri di vino a 30-32 °C (non di
più) e vedere se riparte la fermentazione e poi aggiugere lentamente al
resto del vino (meglio se è a 18 °C).

Ciao e a risentirci.

Guido.

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 17 .00 euro
a 17 euro invece di 21 euro! [Risparmi 4 euro]