Vincenzo – schiuma nel vino 1

Domanda di Vincenzo:

Sono un piccolo produttore di vino fai da te, dopo aver fatto già un
1°travaso (nell’attesa di fare il secondo) mi sono accorto che nel
riempire una bottiglia si formava della schiuma che in gran parte andava
via, ma ne restava un po’ come delle bollicine ai bordi della bottiglia,
anche quando lo verso nel bicchiere senza agitarlo molto se ne forma
qualcuna che non va via.
Da diversi anni che produco il vino però e la prima volta che si presenta
una situazione del genere, di solito io vinifico in modo naturale, ma
durante il periodo estivo è soggetto a cambiamento, quest’anno per ovviare
a tutto ciò ho deciso di aggiungere 20g di lieviti per fermentazione e 3g
di metabisolfito ogni 100kg d’uva”
Volevo precisare che il vino ha un ottimo sapore e la schiuma rosea e man
mano che svanisce si sbianca e ne resta un po’ intorno alla bottiglia.
Spero che sia risolvibile e mi possiate dare un consiglio.
la ringrazio anticipatamente.
a presto.

Risposta:

Salve Vincenzo,

la schiuma può essere data da un residuo di anidride carbonica proveniente
dalla fermentazione o da sbattimento con aria durante il travaso.
Il perdurare della schiuma può essere dovuto alla presenza di sostanze ad
alto peso molecolare tipo le mannoproteine provenienti dalla parete del
lievito.
Però l’aggiunta di lieviti è nella norma e quella del bisolfito è più bassa.
Probabilmente dopo l’inverno e il travaso primaverile tutto tornerà normale.
Per curiosità, che gradazione ha il tuo vino perchè la mancanza di stabilità
può dipendere anche da bassa gradazione.

Ciao e riscrivimi, se non mi sono spiegato,

Guido.

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 21 .00 euro
VINO FAI DA TE (15 euro) + PRONTO SOCCORSO VINO (12 euro)...
a 21 euro invece di 27 euro! [Risparmi 6 euro]