Pietro – travasi

Domanda di Pietro:

vorrei sapere dopo aver pestato l’uva facendolo diventare mosto e farlo
fermentare quanto tempo ci vuole per imbottigliarlo?bisogna aggiungere
qualche sostanza?spero di aver sue notizie. grazie pietro

Risposta:

Salve Pietro,

dopo aver fatto fermentare il mosto fino al raggiungimento del grado
zuccherino residuo voluto si deve svinare, cioè travare in altro contenitore
(in genere damigiane) dove far continuare la fermentazione lenta (se vino
bianco, in questo momento si può fare una chiarificazione).
Dopo 10-15 giorni si travasa di nuovo, separando i fondi (se vino rosso, in
questo momento si può fare una chiarificazione).
Si travasa di nuovo all’inizio dell’inverno e poi alla fine dell’inverno.
Se il vino lo vuoi bere giovane lo puoi imbottigliare dopo il travaso di
inizio inverno altrimenti è meglio dopo quello di fine.
In genere se il vino è sano non si devono aggiungere sostanze.
Il tutto a grandi linee, perchè sarebbe bene sapere il tipo di vino, il tipo
di contenitori per la prima conservazione, il grado alcolico e il grado
zuccherino residuo a fine fermentazione, se hai possibilità di filtrazione,
etc.
Puoi anche consultare nel sito www.vinofaidate.com le sezioni: La
vinificazione, La svinatura, La conservazione e L’imbottigliamento; oppure
riscrivimi senza problemi per delucidazioni più puntuali.

Ciao e “buon vino”, Guido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.