Sossio – preimbottigliamento


Imbottigliamento
Sossio
: … so che è un po presto per parlare di imbottigliamento ma…vorrei prepararmi alla primavera nel migliore dei modi:
Avevo intenzione di imbottigliare il vino in delle Bordolesi…come tappo avevo pensato ad un tappo in plastica tipo quelli che si usano per lo spumante infatti assicurano una chiusura perfetta!….assicureranno una perfetta tenuta stagna anche nel corso del tempo? Ho paura che col passare dei mesi….la plastica possa cambiare le propie caratteristiche…e non assicurare una perfetta tenuta!
Risposta: ,,, Dimmi prima: che vino o vini intendi imbottigliare?; hai fatto l’analisi dei vini?; lo bevi entro l’anno?; se no, quanto tempo intendi conservarlo/imbottigliarlo?; a che temperatura pensi di conservarlo? …
Sossio: … purtroppo non so di che vino si tratta….parto da uve di cui non conosco la varietà (se ricordi bene ti ho inviato delle foto molto tempo fa…ho esteso le mie ricerche ma non sono arrivato a nessun nome). No non faccio le analisi….perchè si tratta di una piccolissima produzione per uso domestico…..il grado alcolico dovrebbe essere poco superiore agli 11°….e visto che questo vino tende a migliorare dopo 1 anno di affinamento…imbottiglio nella primavera successiva alla vendemmia per poi consumarlo…nella primavera successiva ancora! Il vino è in cantina ad una temperatura che in media è di 4° C al di sotto di quella ambiente. Fino ad ora ho sempre usato le bottiglie in vetro da 0,95L (quelle che si usano per l’acqua ferrarele per capirci) con tappo a corona….ho scelto di imbottigliare con Bordolese (che sono più piccole e sicuramente piu adatte alla conservazione del vino)…..non vorrei usare i tappi in sughero ne quelli che sono simili a quelli in sughero ma sono di materiali plastici…vorrei utilizzare quelli che si usano per lo spumante(sono in genere di colore bianco)!Cosa ne pensi? …
Risposta: … Io preferisco usare i tappi di sughero e utilizzo bottiglie bordolesi verdi per il vino rosso e chiare per i vini bianchi, borgognone per il rosso da invecchiamento e champagnotte per lo spumante.
I tappi di plastica a fungo vanno bene per una conservazione a breve termine. Esiste anche un modello
simile ma senza il fungo. Comunque è importante la preparazione dell’imbottigliamento.
Pulire molto bene le bottiglie il giorno prima dell’imbottigliamento, lasciandole asciugare in posizione capovolta. Una non perfetta igiene puo’ alterare il naturale processo di maturazione e conservazione del vino per cui nelle nelle bottiglie possono verificarsi la “fioretta” o altri fenomeni di rifermentazione o di inibizione della fermentazione. Imbottigliare nelle settimane consigliate di Marzo/Aprile e scegliere una giornata di alta pressione con cielo sereno e in assenza di vento. Non riempire troppo le bottiglie (6/7 cm. sotto il collo) Usare tappi nuovi adeguati al tipo di vino che si desidera imbottigliare. Tenere le bottiglie coricate se possibile, almeno per i primi 15/20 giorni. Poi metterle in piedi e lasciarle riposare per altri 30/40 gg. prima di consumarlo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.