Ruggi – metodi vinificazione


Domanda:

Ciao guido..
Gli ebook sono veramente belli… semplici e dettagliati Complimenti!

Devo dire però che ho scoperto che i metodi di vinifazione combiano da
zona a zone d’italia… ognuno ha la sua tecnica, dipende dai vari
fattori: clima cura della vite ecc ecc
questa è una mia impressione da “neofita”!
Io e mio padre curiamo una vite a “tendone” di trebbiano e quando
facciamo quel pò di vino per la nostra famiglia non abbiamo mai aggiunto
lieviti durante la fermentazione
non abbiamo mai riscontrato problemi di fermentazione. L’unica cosa che
aggiungiamo nel vino dopo il primo travaso è una pastiglia di tannisol
per damigiama…
Premetto che tutto il vino che produciamo lo consumiamo nell’anno.

Poi volevo aggiungere delle domande:
è vero che fare i travasi con l’elettropompa… riscalda il vino?
Conviene fare travasi tra damigiana a damigiana con l’elettopompa? ( per
fare meno fatica e spostare meno possibile le damigiani )

Cordiali saluti

Ruggiero Cuttano

Risposta:

Ciao Ruggiero.

Grazie dei complimenti. E’ vero, a livello artigianale trovi diversi metodi
che comunque non intaccano le regole generali. Anche noi abbiamo fatto
alcune varianti ma la cadenza delle operazioni e sempre quella e curando le
varie fasi, fermentazione in particolare, avrai sempre un buon vino. Come
nel tuo caso, lavorando con cura non hai problemi.
Se però guardi la sezione Domande & Risposte del sito troverai problematiche
a non finire.

Io uso l’elettropompa e non ho mai riscontrato riscaldamenti.
Conviene il travaso tra damigiane, si risparmia tempo e fatica.

Ciao e a risentirci,
Guido


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.