I Panigacci di Podenzana


 

L’altra sera sono andato con amici in un ristorante di Podenzana a mangiare (ed era la prima volta) i Panigacci di Podenzana ed ho carpito la ricetta.

 

Gli ingredienti sono semplici e naturali: farina bianca, acqua e sale.

 

Per esempio, in una terrina mescolare 400 grammi di farina bianca con 1 litro di acqua e sale q.b.

L’impasto deve essere fluido però non liquido.

Ciascun testo di terracotta, utensile tipico della Lunigiana a forma di scodellina del diametro di circa 15 centimetri, viene scaldato sul fuoco vivo, preso con molle e messo di fianco al fuoco e quindi riempito con una cucchiaiata di pastella, se ne mette sopra un’altro preso dal fuoco, si aggiunge la pastella e si prosegue uno sopra l’altro creando pile di 10-15 elementi. Si lasciano ancora un po’ vicino al fuoco e si racccolgono smontando la pila.

Si servono con formaggi freschi e salumi.

 

Gianni


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.