Crostini al lardo di Colonnata


Servono, per 4 persone:

un etto e mezzo di Lardo di Colonnata tagliato fine, otto fette di pane casareccio alte un paio di centimetri, aglio e origano.

E si fa così:

tostate il pane e strofinateci sopra l’aglio (non esagerate), adagiatevi sopra le fette di lardo e rimettete in forno per qualche istante. Servite i crostini ben caldi, cospargendovi sopra un pizzico di origano (e, volendo, anche fette sottili di pomodoro fresco).

Ci sono poi diverse varianti, due di queste sono con la verza o con il cavolo nero tagliati a striscioline sottili e lessati; disponete sulle fette di pane tostato il lardo e poi la verdura lessata scelta, mettete in forno caldo a 200° e gratinate per cinque minuti circa, poi versate sopra un filo d’olio extra vergine d’oliva, una spolverata di pepe e serviteli ben caldi.

Il lardo è ottimo anche semplicemente mangiato a fette sottili, con pane fresco e un buon bicchiere di genuino vino rosso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.