Giorgio – kit vinificazione

Domanda di Giorgio:

Sono in procinto di acquistare una casa con un piccolo vigneto. Sarò
quindi un cittadino prestato alla campagna che vorrebbe, senza esperienza
alcuna, farsi un pò di sano vino. Vista la mia assoluta ignoranza in
materia stò cercando di documentarmi ed ho scoperto in internet, tra le
altre cose, che esiste un kit di vinificazione che contiene una serie di
prodotti che aiutano nelle varie fasi (solfitazione, fermentazione ecc.)di
produzione del vino.
La domanda che mi pongo è se, per un neofita, sia consigliabile l’uso di
questi prodotti o se questi possono snaturare la qualità del “vino fai da
te”.
Sarà ben accetto ogni suggerimento riteniate opportuno darmi in questo
senso.
Ringrazio anticipatamente e porgo distinti saluti.

Giorgio

Risposta:

Salve Giorgio,

i kit di vinificazione, in genere, contengono prodotti per la solfitazione,
lieviti e sali minerali per la fermentazione, prodotti per la
chiarificazione e prodotti per la conservazione e, secondo me, sono utili e
non snaturano la qualità del vino.
Però non è necessario usarli tutti, solo la solfitazione è assolutamente
necessaria.
I lieviti e il corrispondente nutrimento (sali minerali) sono necessari se
la fermentazione non parte ma possono essere usati a prescindere.
Per la chiarificazione sono sufficienti adeguati travasi ma i prodotti
dedicati aiutano.
Quelli per la conservazione aiutano se il vino è di bassa gradazione e
proviene da uve non sane (noi, in genere, non li utilizziamo).
Comunque un buon vino nasce da una buona uva ed è quindi molto importante la
cura del vigneto che deve essere fatta da persona esperta.
Quando sarà il momento di fare il vino scrivimi pure, sarò lieto di darti
ulteriori puntuali consigli.

Ciao e “buon vino”, Guido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.