Sullo spumante 2


Domanda di Mario

nel metodo classico per togliere i fodi della bottiglia rovesciata e lasciata che
depositi tutto in prossimità del tappo, non avendo a disposizione la macchina che
ghiaccia il collo della bottiglia come si può ottenere lo stesso risultato?
una volta quando non c’era la macchina che ghiacciava come facevano?

Ciao

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Risposta

Salve Mario, prima di tutto mi scuso per il ritardo ma, per
motivi sconosciuti, la tua mail non è arrivata alla mia
casella di posta, l’ho trovata ieri sul server.

Veniamo alla risposta alla tua domanda: finito il”remuage”
sulle “pupitre”, operazione che permette di accumulare la
feccia sulla “bidule” del tappo corona, si deve effettuare
l’operazione di “degorgement” o sboccatura.

Il “degorgement” permette di espellere il deposito formato
a contatto del tappo e si può fare i due modi:
– “a la volèe” cioè stappatura manuale, veloce e decisa;
– “a la glace” che è la tecnica che conosci.

Un tempo si usava il metodo “a la volèe”: si impugna la
bottiglia mantenendo il collo verso il basso, senza
movimenti bruschi, e si appoggia il fondo alla propria
pancia (sempre inclinata verso il basso); con un
levacapsule si toglie il tappo corona e pressione interna
alla bottiglia farà uscire un fiotto di schiume che si
porta dietro tutto il deposito; immediatamente si tappa con
il pollice e si raddrizza la bottiglia, si aggiunge
il “liqueur de expedition”, si ricolma e si tappa.

Sperando di essere stato esauriente (rimango comunque a
disposizione) ti invio molti saluti, Guido:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.