Lavori di cantina in gennaio


Il lavoro di cantina in gennaio prevede, per chi lo ha fatto, la vinificazione delle uve che erano state messe ad appassire. Come ogni mese sostituire le pastiglie antifioretta, controllare i livelli dei recipienti ed eventualmente colmare. Aprire le finestre della cantina per favorire la precipitazione dei sali tartarici. Eventualmente verso fine mese chiarificare i vini da bere giovani. Volendo si può iniziare a prepararci per il futuro imbotttigliamento. Se si usano bottiglie usate metterle a bagno per togliere le etichette e lavarle bene con detersivo dedicato, sciacquarle e metterle a testa in giù ad asciugarle.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.