Le bottiglie

Le bottiglie più usate sono:

Bordolese, a forma cilindrica regolare con il collo corto, di capacità 0,750 lt; di colore bianco per imbottigliare rosati, rossi giovani e anche i bianchi; di colore verde per i vini rossi e ambra per i rossi da invecchiamento.

Borgognona, a forma conica non regolare e panciuta, di capacità 0,750 lt; utilizzata per vini rossi pregiati.

Renana, elegante e affusolata è generalmente usata per i vini bianchi; di colore verde e, a volte, bianco.

Champagnotta, usata per Champagne e vini spumanti, ricorda la Borgognona ma è fabbricata in vetro molto resistente visto che deve sopportare pressioni di 7-8 atmosfere (in collaudo 10-12 atmosfere); è caratterizzata dal fatto che è predisposta per la chiusura con il tappo corona (nelle prime fasi della fermentazione in bottiglia) e da un anello sporgente per il fissaggio della gabbietta metallica sul tappo.
Normalmente di capacità 0,750 lt si possono trovare il “quarto” e la “mezza”, più piccole e le più grandi “magnum” (capacità 2 bottiglie), “Jèroboam” (4 bottiglie), “Rhèoboam” (6 bottiglie), “Mathusalem” (8 bottiglie), “Salmanazar” (12 bottiglie) e infine il “Nabuccodonosor” (20 bottiglie).

Ci sono altri tipi di bottiglie usate per vini tipici come ad esempio quella “ad anfora” del Verdicchio.

OFFERTE PER I NOSTRI EBOOK

+ = 19 .00 euro
VINO FAI DA TE (15 euro) + SPUMANTE FAI DA TE (9 euro)...
a 19 euro invece di 24 euro! [Risparmi 5 euro]