Guglielmo – uva fragola

Domanda di Guglielmo:

Buonasera,
ho circa 200 kg di uva fragola ma solo un torchio e sono senza pigia-
diraspatrice. Come posso ottenere un vino da bere in casa? Non ho nessuna
velleità di produrre un gran vino, solo quella di ottenere con i pochi
strumenti a disposizione qualcosa di commestibile e non pericoloso per la
salute. Grazie in anticipo

Risposta:

puoi fare la pigiatura con il torchio ( in più volte ) e proseguire con la
vinificazione in bianco ( vedi nel sito www.vinofaidate.com ); otterrai un
vino chiaretto ma di sapore e profumo caratteristico.
Se lo vuoi più colorato metti le bucce ( senza raspi – separati a mano ) nel
mosto e prosegui con la vinificazione in rosso ( vedi sito ).
Sarebbe importanto conoscere il grado zuccherino del mosto appena pigiato
quindi ti consiglio di acquistare un mostimetro Babo ( non costa molto ed è
utilissimo anche per seguire la fermentazione ).
Se vuoi puoi comunicarmi i dati e ti seguirò nell’opera di vinificazione.

Buon vino, Guido.

One thought on “Guglielmo – uva fragola

  • salve
    vorrei fare del vino da uva fragola come il sig. Guglielmo ma non so qual’e il procedimento per evitere che si formi il metanolo.
    grazie

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.